sabato 12 aprile 2014

COLOMBA (con lievito di birra/2)

La ricetta base di questa colomba utilizza il lievito madre, è stata però modificata per permettere l'uso del lievito di birra. La lavorazione risulta molto più veloce e il risultato finale è ottimo. La sola differenza è che la colomba con il lievito madre si conserva più a lungo mentre questa va consumata entro 3-4 giorni massimo una settimana.....


Ingredienti (per una colomba da 750 gr e una da 500 gr circa):
per la colomba: 500 gr di farina panettone W380 (o 375 gr di farina manitoba + 125 gr di farina 00), 130 gr di zucchero, 130 gr di burro, 125 ml di latte, 120 ml di acqua, 4 tuorli, 125 gr di scorze di arancia candita (o 125 gr di gocce di cioccolato, messe precedentemente in congelatore almeno un paio d'ore prima), 1 gr di lievito di birra disidratato (o 5 gr di lievito fresco), 5 gr di miele, i semi di 1/2 bacca di vaniglia, 4 gr di sale.
per la glassa: 30 gr di mandorle, 75 gr di zucchero, un albume
inoltre: 20-25 mandorle, zucchero a granella, zucchero a velo, stampi per colomba

Procedimento:
Poolish: Fare il poolish con 1 gr di lievito disidratato, 125 ml di latte e 125 gr di farina (o manitoba). Lasciar lievitare per 8-12 ore.

Primo impasto: Stemperare il poolish in 95 ml di acqua tiepida. Aggiungere 65 gr di zucchero, 2 tuorli e impastare per 5 minuti. Unire 250 gr di farina (o manitoba) e lavorare l'impasto finché diventa asciutto ed elastico. Unire 70 gr di burro a temperatura ambiente e continuare ad impastare fino ad ottenere, nuovamente, un impasto bello asciutto. Coprire l'impasto con carta pellicola e farlo lievitare fino a quando avrà triplicato il suo volume (circa 6 ore in forno con la luce accesa).

Secondo impasto: Mettere nell'impastatrice il primo impasto, aggiungere 5 gr di miele, 65 gr di zucchero, 25 ml di acqua tiepida, 2 tuorli e cominciare a lavorare. Unire 125 gr di farina (o 00) e continuare ad impastare finché l'impasto risulta asciutto ed elastico. Unire 4 gr di sale, i semi di mezza bacca di vaniglia, 65 gr di burro ammorbidito e lavorare finchè si sarà assorbito il burro. Aggiungere i canditi (o le gocce di cioccolato) e lavorare finchè si saranno distribuiti.
Mettere l'impasto sulla spianatoia e dividerlo in 3 parti: una più grande per il corpo e 2 più piccole e uguali per le ali.


Arrotolare ogni pezzo su se stesso, partendo da un angolo. Per quanto riguarda il corpo ricordarsi di tenere la parte centrale un po' più grossa per fare la pancia della colomba.


Disporre i 3 pezzi nello stampo.


Lasciar lievitare finchè avrà raggiunto il bordo dello stampo (circa 3 ore. Io l'ho messa in forno con la luce accesa).

Nel frattempo preparare la glassa: tritare finemente le mandorle con lo zucchero. Unire l'albume e montare fino ad ottenere una crema. Spalmare delicatamente la glassa su tutta la colomba (evitare di mettere troppa glassa al centro perchè con il troppo peso la colomba tenderebbe a sgonfiare). Aggiungere le mandorle sulla superficie, cospargere di zucchero in granella e spolverare di zucchero a velo.
Scaldare il forno a 180° e infornare per 50 minuti. (Se la colomba, verso la fine della cottura, dovesse prendere troppo colore coprire con carta forno). A fine cottura appendere la colomba capovolta, fino a completo raffreddamento, infilando sul fondo due spiedini o 2 ferri da calza.

Ovviamente si può cambiare la pezzatura facendo, magari, una colomba da 1 kg. Per calcolare quanto impasto mettere nello stampo basta considerare un 10% (max) in più rispetto alla capacità dello stampo.

Se per la cottura utilizzate la funzione "3D" o "funzione pasticceria", per una colomba da 1 Kg i tempi e le temperature sono i seguenti: 10 minuti a 150°, 30 minuti a 160° e 10 minuti a 170°.


 

4 commenti:

  1. Che meraviglia Michela!!! Che bravaaa!!Non é che ne hai fatta una in piú???? :) Che invidiaaaaa!!! Alla fine ho proprio deciso di rinunciare;non vorrei finire come la nostra amica che ha bruciato il motore di piú di uno sbattitore....Speriamo,ora dell'anno prossimo di essere attrezzata (credo che resterá solo un desiderio,ma mai smettere di sperare,nella vita). Buon week end!!
    Vera

    RispondiElimina
  2. Grazie Vera! Cerrrto che ne ho una in più....arrivo!!!!!! Devo essere onesta, non ho mai impastato una colomba a mano, però se hai voglia di colomba fossi in te proverei. Questa ha un impasto bello morbido e lavorabile... forse-forse anche a mano potresti ottenere un risultato accettabile.

    RispondiElimina