lunedì 23 febbraio 2015

PASTA DA PANE PER TORTE SALATE

Spesso nelle ricette delle torte salate si trova come base la pasta da pane. Si può trovare pronta nei banchi frigo del supermercato, ma si può anche preparare in casa in pochi minuti....
 
Ingredienti (per una tortiera diametro 30 cm):
q.b. farina "0 (300 gr circa), 160 gr di acqua tiepida, 1 gr di lievito di birra disidratato (oppure 3 gr di lievito di birra fresco), 1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva, sale.
 
Procedimento:
In una ciotola sciogliere nell'acqua il lievito con lo zucchero. Iniziare ad impastare aggiungendo parte della farina, l'olio e il sale. Continuare a lavorare l'impasto unendo farina fino ad ottenere una pasta liscia e non appiccicosa. Coprire la ciotola con carta pellicola, metterla in luogo caldo e lasciar lievitare per circa 2 ore.
 
E' un impasto di facile lavorazione e può essere fatto utilizzando la planetaria ma anche a mano.

lunedì 16 febbraio 2015

ZAETI CON GOCCE DI CIOCCOLATO (GIALLETTI)

Giusto un anno fa in questo periodo lanciavo un'idea alla mia amica Vera Kluzer: "Vera, posti un sacco di ricette meravigliose, perché non crei un blog e le raggruppi?", "Ma no, il blog richiede tempo, le ricette le ho un po' di qua un po' di là......". E invece, sorpresa, il giorno dopo il blog era già on line con le prime ricette. Vera aveva lavorato tutta la notte, confessando di avermi pensata "intensamente" in quelle ore. Oggi però, lo so, è felicissima del suo lavoro e per festeggiare un anno del suo blog ho organizzato un contest. Potevo, io, non partecipare? Certo che no!!
Dobbiamo preparare dei biscotti e postare la ricetta, perché "di biscotti si tratta" e il titolo del contest è "AMO I BISCOTTI". Ho pensato a dei biscotti tipici di questi giorni di carnevale i "Zaeti", ossia i "gialletti" nome dovuto al loro colore ottenuto usando la farina di mais. Le ricette degli Zaeti sono molteplici e io certo non potevo farne una di "normale", ho quindi pensato di sostituire l'uvetta sultanina con delle gocce di cioccolato..........



 
Ingredienti:
300 gr di farina di mais fioretto (è quella di grana fine), 200 gr di farina 00, 150 gr di zucchero semolato, 1/2 busta di lievito per dolci, 50 gr di burro, 150 ml di latte, 1 uovo, 100 gr di gocce di cioccolato, 2 cucchiai di grappa, 1 pizzico di sale.
 
Procedimento:
In una ciotola setacciare le farine con il lievito. Unire lo zucchero e il sale. Scaldare leggermente il latte, aggiungere il burro e far sciogliere. Versare sulle farine e amalgamare. Unire l'uovo, la grappa e continuare ad impastare. Aggiungere, infine, le gocce di cioccolato.
L'impasto risulterà piuttosto morbido. Con l'aiuto di due cucchiai formare i biscotti e sistemarli su una placca coperta con carta forno.
Cuocere in forno a 180° per 25 minuti. Lasciar intiepidire gli zaeti e spolverizzare di zucchero a velo.
 
 
 
 
 
Con questa ricetta partecipo al contest di Vera "AMO I BISCOTTI" del blog "La Pasta Risottata"
 

mercoledì 11 febbraio 2015

LE FRITTELLE DI ZIA PAOLA (con uvetta)

La composizione delle frittelle può essere svariata, tutte però hanno come base una pastella di uova farina e latte. Nelle classiche frittelle veneziane (frito'le venessiane) troviamo l'uvetta sultanina....
 
Ingredienti:
500 gr di farina 00, 1 busta di lievito per dolci, 100 gr di zucchero, 4 uova, 12 cucchiai di latte, 12 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaio di brandy, 130 gr di uvetta sultanina, i semi di una bacca di vaniglia, la buccia e il succo di un limone, sale.
Olio per friggere
Zucchero a velo.
 
Procedimento:
Sciacquare l'uvetta e metterla ad ammollare in acqua tiepida. In una terrina mescolare le uova, lo zucchero, la vaniglia, la buccia e il succo del limone e il sale. Unire il latte e l'olio. Aggiungere, un po' alla volta, la farina setacciata con il lievito, il brandy e completare con l'uvetta (se preferite potete mettere ad ammollare l'uvetta in 2 bicchierini di grappa, che poi aggiungerete all'impasto sostituendo il brandy). Amalgamare bene il composto, che risulterà molto morbido, con un cucchiaio di legno.
 
In una padella scaldare bene abbondante olio per friggere. Con l'aiuto di due cucchiai versare la pastella nell'olio. Far friggere le frittelle da un lato, poi girarle fino a farle diventare uniformemente dorate. Sgocciolarle utilizzando una schiumarola e disporle su carta assorbente. Ancora ben calde passarle nello zucchero a velo e disporle su un piatto di portata.
 
 

lunedì 9 febbraio 2015

FRITTELLE ALLE MELE

Le frittelle alle mele si realizzano con una pastella preparata con uova, zucchero, farina e latte.....
 
Ingredienti:
500 gr di farina 00, 100 gr di zucchero, 4 mele grattugiate, 3 uova, 12 cucchiai di latte, 1/2 busta di lievito per dolci, 3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaio di brandy, il succo di un'arancia, sale.
Olio per friggere
Zucchero a velo.
 
Procedimento:
Lavorare le uova con lo zucchero. Unire le mele, il succo d'arancia e il sale. Mescolare. Aggiungere il latte, l'olio e il brandy. Incorporare la farina setacciata con il lievito e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
 
Con l'aiuto di due cucchiai, formare le frittelle della dimensione di una noce e friggere in abbondante olio bollente. Durante la cottura girare le frittelle in modo che diventino uniformemente dorate. Disporre su carta assorbente e, quando saranno raffreddate, cospargere di zucchero al velo.

martedì 3 febbraio 2015

CORNETTI / CROISSANT SFOGLIATI

Non sono particolarmente golosa di dolci, infatti mi piace più farli che mangiarli, però se c'è qualcosa a cui non so resistere è il croissant. Il mio croissant ideale profuma di burro, ma non troppo, di vaniglia, d'arancia e soprattutto è leggero...... (se internamente ha anche una "noce" di marmellata d'albicocche è il massimo!). Quella che vi propongo oggi è una ricetta che ormai uso da anni ed è quella pubblicata da Paoletta di Anice & Cannella nel suo blog. Si tratta di un croissant sfogliato e per sfogliare vi consiglio di usare un ottimo burro bavarese o altoatesino (a mio parere è ottimo il Vipiteno e in alternativa Mila o Meggle)......
 
 
Ingredienti per 12 croissant:

275 gr di manitoba, 275 gr di farina 00 (in alternativa potete usare una farina "sfoglia" W300-320), 15 gr di lievito di birra (in alternativa 4 gr di lievito disidratato), 10 gr di sale, 90 gr di zucchero, 1 tuorlo, 170 gr di acqua, 115 gr di latte, 30 gr di burro.
Per aromatizzare: buccia d'arancia grattugiata e la raschiatura di un baccello di vaniglia.
Per sfogliare: 290 gr di burro (io 250 gr).
Per lucidare: 1 uovo oppure latte (io non li lucido perché, secondo me, il gusto dell'uovo o del latte poi prevale. In alternativa si può sciogliere, a fuoco lento o in microonde, un po' di marmellata con un cucchiaio di acqua, ma diventano appiccicosi!).

Procedimento:
Prepariamo un poolish (si tratta di un preimpasto liquido): sciogliere il lievito, con un cucchiaino di zucchero, in 170 gr di acqua. Unire 150 gr di farina e amalgamare. Far riposare per un'ora coprendo la ciotola con carta pellicola.
Unire 2-3 cucchiai di farina al poolish e impastare (se usate una planetaria impastate con la foglia). Aggiungere l'uovo, far assorbire e unire 45 gr di zucchero. Versare ancora qualche cucchiaio di farina, far assorbire, unire lo zucchero rimanente e impastare. Aggiungere ora il latte, la farina a cucchiaiate, il sale e impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Unire la buccia d'arancia, la vaniglia e il burro a temperatura ambiente. Lavorare l'impasto fino a farlo incordare.
Mettere la ciotola, coperta con carta pellicola, in frigo per un'ora.
Lasciare il burro 5-10 minuti a temperatura ambiente, metterlo tra due fogli di carta pellicola e, col mattarello, spianarlo ottenendo un rettangolo di 26x20 cm circa.
 
 
Stendere ora l'impasto col mattarello fino ad ottenere un rettangolo di 38x22 cm circa.
Posizionare il burro sull'impasto
 
 
Piegare sul burro la parte superiore dell'impasto e sovrapporre ora su questa, la parte coperta dal burro.
 


 
Coprire con carta pellicola e mettere in frigo per 10 minuti.
Riprendete ora l'impasto, posizionandolo davanti a voi in modo che la parte aperta sia alla vostra destra.
 
 
Stendere l'impasto con il mattarello ottenendo un rettangolo, tenendo il lato corto sempre verso di voi. Piegare il lembo inferiore, per 1/3, verso il centro della sfoglia, poi quello superiore. A questo punto abbiamo fatto la prima piega.
 

Coprire con carta pellicola e mettere in frigo per 40 minuti. Ripetere le pieghe per altre 2 volte, lasciando riposare l'impasto 40 minuti in frigo tra una piega e l'altra.
Dopo la terza piega porre nuovamente in frigo per 40 minuti.
 
Stendere l'impasto con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo lungo (circa 60 cm) e stretto (circa 15 cm), dal quale taglierete, con un coltello ben affilato, dei triangoli che abbiamo una base di 9 cm e un'altezza di 15 cm.
Praticare un taglio di 1,5 cm al centro della base di ogni triangolo e formare i croissant: si inizia allargando il taglio e avvolgendo la pasta dalla base verso la punta (tirando leggermente l'impasto mentre si arrotola). Si farà in modo di finire con la punta nella parte anteriore, sotto al cornetto. A questo punto per dare forma al cornetto, piegare leggermente le punte laterali.


Mettere i cornetti su una teglia coperta con carta forno, coprire con carta pellicola e lasciare lievitare per circa 3 ore a 20°.
Pennellare con l'uovo sbattuto o il latte (come vi ho anticipato io non li uso). Infornare a 220° per 5 minuti, abbassare la temperatura a 190° e continuare la cottura per altri 12-13 minuti.
 
Volendo, i cornetti possono essere conservati in congelatore prima o dopo la cottura:
  • Prima della cottura: Metterli in congelatore su un vassoio e una volta congelati passarli nei sacchetti. Al momento dell'uso lasciar scongelare 6 ore circa prima di proseguire con la cottura descritta.
  • Dopo la cottura: passare i cornetti in forno caldo per qualche minuto.
-


 

mercoledì 7 gennaio 2015

QUATTRO QUARTI ALLE MELE

Questa ricetta è stata regalata qualche tempo fa da Maurizio Black Santin agli amici di Facebook. E' una torta di mele gustosa, veloce da fare, richiede solo un po' di attenzione quando si vanno ad unire gli ingredienti per non rischiare di "smontarla".....


Ingredienti:
3 uova, 180 gr di zucchero, 180 gr di burro, 180 gr di farina, 3 mele granny Smith (potete comunque usare le mele che preferite), la polpa di 1 bacca di vaniglia, sale.
 
Procedimento:
Sbucciare e tagliare le mele a tocchetti. Montare a crema le uova con lo zucchero. Aggiungere la polpa di vaniglia e un pizzico di sale. Quando le uova saranno ben montate e bianche unire la farina, lavorando delicatamente dal basso verso l'alto con una spatola, per evitare di smontare il composto.
Fondere il burro a bagnomaria, riportarlo a temperatura ambiente e versarlo a filo sul composto ottenuto precedentemente, incorporandolo con movimenti delicati. Aggiungere, ora, i cubetti di mela e versare il composto in una tortiera a cerniera, diametro 24, che avrete rivestito di carta forno. Cuocere a 170° per 45 minuti circa, comunque fino a colorazione.