venerdì 5 ottobre 2018

CANOCCHIE IN UMIDO

E' un piatto molto semplice, ma saporito. L'ingrediente base è la canocchia e il periodo migliore per consumarla è l'autunno. Un proverbio veneziano dice che "a Santa Caterina, ossia il 25 novembre, 'na canocia val 'na galina, perchè in quel periodo sono belle sode e con il corallo. E' comunque fondamentale che siano freschissime.....


Ingredienti (per 4 persone):
1 kg di canocchie freschissime, 1 scalogno, prezzemolo q.b., 3-4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale.

Procedimento:
Lavare le canocchie e metterle in uno scolapasta. Tagliare le parti pungenti della coda, le zampette, le appendici sul ventre. Praticare un taglio sul dorso, nel senso della lunghezza, per facilitare l'uscita dei succhi in cottura e poterle mangiare più facilmente.
Mettere a rosolare in una padella capiente l'olio con lo scalogno tritato finemente. Aggiungere le canocchie, far insaporire. Sfumare con il vino bianco, aggiustare di sale e cospargere con un trito di prezzemolo. Dopo 10 minuti girare le canocchie e lasciarle cuocere per ulteriori 10 minuti.
Servire calde.

giovedì 4 ottobre 2018

RISOTTO ZUCCHINE E FIORI DI ZUCCA

Ormai siamo in autunno e nell'orto si raccolgono gli ultimi frutti di una stagione ormai passata. Ho utilizzato le ultime zucchine e qualche fiore di zucca per preparare un buon risotto con del Carnaroli senza conservanti appena acquistato direttamente dal produttore....



Ingredienti (per 4 persone):
320 gr di riso carnaroli, 2 zucchine, 10 fiori di zucca, 1 cipolla, 1/2 bicchiere di vino bianco, brodo q.b. (o in alternativa acqua e dado vegetale), olio extravergine d'oliva, una noce di burro, Parmigiano Reggiano q.b., sale.

Procedimento:
Pulire i fiori di zucca togliendo il pistillo e lavandoli delicatamente sotto l'acqua. Lavare accuratamente le zucchine. Tritare grossolanamente i fiori e grattugiare le zucchine.
In una casseruola (se preferite potete usare la pentola a pressione) mettere l'olio d'oliva e la cipolla tritata finemente. Far soffriggere. Unire le zucchine e i fiori, far insaporire. Aggiungere il riso e lasciarlo tostare per un paio di minuti. Sfumare con il vino bianco e aggiustare di sale.  Portare a cottura il riso aggiungendo il brodo in più riprese, senza mai smettere di mescolare (se utilizzate la pentola a pressione dopo aver tostato il riso e aver sfumato con il vino versare 720 gr circa di brodo, chiudere la pentola e calcolare 6 minuti dal sibilo).
Appena il risotto è pronto, spegnere il fuoco e mantecare: aggiungere la noce di burro e il parmigiano, mescolare energicamente e lasciar riposare per un paio di minuti prima di servire. 

sabato 18 agosto 2018

ZUCCHINE TRIFOLATE

In questo periodo il mio orto in vaso sta producendo una discreta quantità di zucchine che a noi piacciono soprattutto bollite e di piccole dimensioni. Di tanto in tanto però qualcuna sfugge al mio controllo e, se non è troppo grande, la preparo trifolata. Una ricetta classica, semplice ma che a qualcuno in famiglia piace tantissimo....


Ingredienti:
zucchine, cipolla (la cipolla le rende più "dolci" però se preferite potete usare uno spicchio d'aglio), prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale.

Procedimento:
Lavate e mondate le zucchine. Tagliatele a tocchetti e mettetele in una casseruola con l'olio, la cipolla, il sale e un po' di prezzemolo (io preferisco mettere tutto a crudo, evitando soffritti, per rendere il piatto più leggero).
   

Far cuocere a fiamma alta per qualche minuto. Abbassare la fiamma, mettere il coperchio e continuare la cottura per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto delicatamente.

martedì 24 luglio 2018

FRUTTINI ALL'ALBICOCCA (ghiaccioli alla frutta)

I fruttini o ghiaccioli di frutta sono degli ottimi dissetanti per l'estate e possono diventare anche una merenda sana e golosa per i nostri bambini. Io li ho preparati all'albicocca ma potete utilizzare qualsiasi tipo di frutta: pesche, albicocche, mele, fragole, kiwi....


La ricetta è di Luciana Viola - gruppo facebook Noi i gelati li facciamo in casa!!

Ingredienti per 12 ghiaccioli:
225 gr di frutta fresca frullata, 500 gr di acqua, 150 gr di zucchero, 30 gr di destrosio, 1,5 gr di farina di semi di carrube.

Procedimento:
Lavare la frutta e ridurla in purea. Mescolare lo zucchero, il destrosio e la farina di semi di carrube. Scaldare l'acqua, versare le polveri  e mescolare. Lasciar intiepidire. 
Aggiungere la frutta allo sciroppo e mixare con le fruste elettriche. Versare negli appositi stampini e riporre in freezer a solidificare. 

GHIACCIOLO AL LIMONE

Il ghiacciolo al limone è un ottimo dissetante in queste calde giornate estive. Utilizzando gli appositi stampi e con pochissimi ingredienti si può preparare anche in casa. La ricetta è di Imma Pane - gruppo facebook Noi il gelato lo facciamo in casa!!


Ingredienti (per 6 ghiaccioli):
120 gr di succo di limone filtrato, 80 gr di zucchero, 20 gr di destrosio, 300 gr di acqua.

Procedimento:
Mettere in una casseruola l'acqua, lo zucchero e il destrosio. Scaldare sul fuoco fino a quando gli zuccheri si saranno sciolti ottenendo uno sciroppo. Far raffreddare.
Unire il succo di limone allo sciroppo, mescolare e versare negli appositi stampi. Riporre in freezer fino a quando saranno solidificati. 

lunedì 23 luglio 2018

LASAGNE CON ZUCCHINE E PROVOLA

In questo periodo il mio piccolo "orto" in terrazza sta producendo una buona quantità di fiori di zucca e zucchine che cerco di sfruttare anche con un po' di fantasia. Oggi ho pensato di utilizzarli per un bel piatto di lasagne, un primo piatto leggero e dal gusto delicato che abbiamo consumato tiepido.....


Ingredienti:
lasagne all'uovo q.b., 2 zucchine, 3-4 fiori di zucca, cipolla, 100 gr. di provola tagliata a cubetti, olio extravergine d'oliva.
Per la besciamella: 1 lt di latte, 55 gr di farina 00, 55 gr di burro, noce moscata q.b., parmigiano gratuggiato, sale.

Procedimento:
Lavare le zucchine e i fiori di zucca gratuggiare le prime e tritare finemente i secondi. In una padella scaldare 2-3 cucchiai di olio EVO al quale avrete aggiunto della cipolla tagliata finemente. Unire le zucchine e i fiori di zucca, aggiustare di sale e cuocere per 5 minuti circa.
Preparare la besciamella stemperando la farina nel latte. Mettere sul fuoco e, continuando a mescolare, unire il burro, il sale, la noce moscata e il parmigiano. Tenere sul fuoco finchè raggiunge l'ebollizione.
Unire alla besciamella le zucchine precedentemente preparate e mescolare.
Mettere uno strato di besciamella sul fondo di una pirofila, adagiare il primo strato di pasta, ricoprire con la besciamella e qualche cubetto di provola. Continuare alternando gli strati (4 stradi di pasta), terminando con la besciamella.
Infornare a 220° per 20 minuti circa. Sfornare e lasciar riposare almeno 10 minuti prima di servire. 

Come dicevo, noi abbiamo preferito consumarlo tiepido e quindi l'ho lasciato riposare circa mezz'ora.