giovedì 26 marzo 2015

BARBA DI FRATE (agretti)

Gli agretti, come per molti altri tipi di verdure e ortaggi in Italia "paese che vai nome che trovi", come ad esempio barba di frate e senape dei monaci. E' una pianta tipicamente primaverile, dal gusto leggermente acidulo che si presta soprattutto come contorno. Si possono consumare crudi, nell'insalata ad esempio, bolliti, cotti a vapore, ripassati in padella. Personalmente li preferisco semplicemente bolliti...
 

Ingredienti (per 4 persone):
2 mazzetti di barba di frate, olio extravergine d'oliva, aceto (o, se preferite, limone), sale.
 
Procedimento:
Lavare accuratamente la barba di frate. Con un coltello tagliare la radice e levare eventuali filamenti secchi. Lessare, in acqua salata a bollore, per 10 minuti. Passare sotto il getto dell'acqua fredda, cosicché rimangano di un verde brillante, sgocciolare e asciugare. Servire condita con olio, aceto e sale.
 
La barba di frate è ottima per accompagnare uova e carni bollite.
 

Nessun commento:

Posta un commento