mercoledì 13 aprile 2016

PURE' DI PATATE

Un buon purè si ottiene solo con le patate "giuste". Quelle più adatte sono a pasta bianca e farinose, io preferisco le "olandesi". Con queste patate, infatti, si otterrà un purè consistente, che "sta in piedi" nel piatto, ma soffice. Per evitare di avere un purè colloso le patate vanno schiacciate con lo schiacciapatate (al limite con il passaverdure, ma mai con attrezzi meccanici dice anche Montersino...) e va montato a mano con un cucchiaio o una frusta. Ricordo che uno chef diceva che un purè soffice e montato al punto giusto si ottiene solo con 100 giri di frusta......





Ingredienti per 4 persone:
1 kg di patate "olandesi" (o comunque, farinose e bianche), 1 noce di burro, 2 cucchiai di parmigiano, latte intero q.b. (circa 250 gr), sale.

Procedimento:
Sbucciare le patate e lessarle in acqua salata. Per accertarsi del giusto punto di cottura (non devono essere troppo al dente, ma nemmeno rompersi) punzecchiarle con una forchetta prima di scolarle.


 Passarle ancora calde nello schiacciapatate


 
e metterle in una casseruola (o un polsonetto)


aggiustare di sale e iniziare ad incorporare il latte. Aggiungere una noce di burro, il parmigiano e mescolare. Continuare con il latte fino ad ottenere la giusta consistenza, mescolando energicamente con il cucchiaio. 
Servire caldo.

Il latte può essere incorporato caldo o freddo (io lo preferisco freddo). In quest'ultimo caso rimettere la casseruola sul fuoco per un minuto, continuando a mescolare.

Nessun commento:

Posta un commento