giovedì 31 gennaio 2013

CROSTOLI (O CHIACCHIERE, FRAPPE, BUGIE, GALANI, CENCI)

E' stato difficile "rubare" la ricetta alla nonna perchè lei "andava a occhio". E' il classico dolce di Carnevale e questi vengono leggeri e friabili.....


Ingredienti:
5 uova, 9 cucchiai di zucchero (160 gr circa), 1 pizzico di sale, 1 bicchiere scarso di spumante (io ho usato Prosecco), 100 gr di burro, farina 00 q.b. (1 kg circa)

Procedimento:
Sbattere le uova con lo zucchero e il sale (io ho usato la planetaria ma va bene anche il minipimer). Aggiungere il vino e continuare a lavorare. Unire la farina


e lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Fare un foro nella pasta, inserire il burro a temperatura ambiente e continuare a lavorare.
Dividere la pasta in panetti e lavorarla con la "nonna papera". Lavorare la pasta più volte con i rulli completamente aperti, continuando ad infarinarla e ripiegarla su se stessa. Procedere poi stringendo i rulli fino al nr. intermedio (3, nella mia). Far riposare la pasta qualche minuto.

 
Ungerla leggermente e ripiegarla un'ultima volta e spianarla nuovamente fino ad arrivare allo spessore più stretto dei rulli (7, nel mio caso).
Con la rotella dentata ricavare dei rettangoli, praticando anche due incisioni al centro.


 Friggere in olio abbondante. Servire spolverizzati con zucchero a velo



mercoledì 30 gennaio 2013

POLPETTE IN UMIDO (AL MICROONDE)

Per queste polpette in umido, saporitissime, uso la cottura a microonde......



Ingredienti per 4 persone:
400 gr carne di manzo tritata, 1 salsiccia, 1 cipolla, mezzo panino raffermo, un uovo, grana grattugiato, prezzemolo, 300 gr circa di passata di pomodoro, un peperoncino, un pizzico di timo, zucchero, olio extra vergine di oliva, sale.

Procedimento:
Affettare sottile mezza cipolla e metterla in una pirofila, con coperchio, con 4 cucchiai di olio evo. Infornare alla massima potenza per 2 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro, il peperoncino, il timo, un pizzico di zucchero e uno di sale. Mescolare, incoperchiare e rimettere in forno per 5 minuti.
Spezzare il panino e metterlo in una ciotola con dell'acqua tiepida ad ammorbidire. Mettere in una ciotola la carne, la salsiccia, il prezzemolo e la mezza cipolla tritati, il grana, l'uovo, il pane strizzato, il sale e mescolare bene gli ingredienti. Fomare con l'impasto delle polpette e sistemarle nella pirofila con la salsa, preparata precedentemente. Incoperchiare e far cuocere alla massima potenza per 20 minuti circa. Far riposare nel forno spento per 8 minuti e servire.



giovedì 17 gennaio 2013

TIRAMISU' CON BURRO

Questo tiramisù è da provare almeno una volta.........
 
Ingredienti:
200 gr di zucchero, 300 gr di burro a temperatura ambiente, 4 uova, biscotti "novellini", caffè, cognac, cacao amaro in polvere
 
Procedimento:
Sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere i tuorli e amalgamarli. Montare gli albumi a neve, incorporarli delicatamente alla crema e aggiungere un bicchierino di cognac.
Bagnare velocemente i biscotti nel caffè, senza inzupparli troppo, e disporli sul fondo di una teglia uno affianco all'altro
Montare infine il tiramisù facendo uno strato di biscotti, uno di crema, un doppio strato di biscotti, uno di crema, uno di biscotti uno di crema e per finire spolverizzare con il cacao amaro. Mettere in frigo per un paio d'ore.
 
Come spiegato nella ricetta "Tiramisù classico", nei miei tiramisù uso biscotti "novellini" meno dolci dei savoiardi e pavesini.

TIRAMISU'

Oggi, 17 gennaio, è la giornata mondiale del tiramisù. Ecco la mia ricetta....

 

Ingredienti:
500 gr di mascarpone, 4 uova, 6 cucchiai di zucchero semolato, 1 cucchiaio di cognac, caffè, biscotti "novellini", cacao amaro in polvere.

Procedimento:
Lavorare in una terrina i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro ed omogeneo. Aggiungere il mascarpone, un cucchiaio di cognac e amalgamare. Incorporare ora gli albumi montati a neve lavorando delicatamente con una spatola perchè non smontino.
Bagnare velocemente i "novellini" nel caffè (allungato con un po' d'acqua), senza inzupparli troppo, e disporli sul fondo di una teglia uno affianco all'altro.
Coprire i biscotti con uno strato di crema. Procedere con un doppio strato di biscotti, uno di crema, uno di biscotti e per finire uno di crema. Spolverizzare con il cacao amaro e mettere in frigo per un paio d'ore.

A me non piacciono i dolci "troppo dolci" quindi, come avrete notato, nel mio tiramisù uso biscotti "novellini" anzichè i soliti savoiardi o pavesini.

venerdì 4 gennaio 2013

CARBONE DOLCE DELLA BEFANA

Il carbone della befana è il dolce tipico del 6 gennaio ed è un simbolo che non può mancare nella calza dei bambini.....

Ingredienti:
500 gr di zucchero, 225 gr di acqua, 1 cucchiaino e mezzo di carbone vegetale (si trova in farmacia), 1 albume, zucchero a velo.

Preparazione:
In una pentola di acciaio versare lo zucchero, l'acqua fredda e mescolare. Far cuocere per 20 minuti senza girare. Nel frattempo montare a neve l'albume con un po' di zucchero a velo. Quando il caramello comincia a diventare biondo unire, senza mescolare, il carbone e infine l'albume montato a neve. A questo punto mescolare velocemente per pochi istanti (fare attenzione perchè il composto aumenterà di volume). Versare in uno stampo rivestito con carta forno e compattare con un cucchiaio. Far raffreddare e quindi tagliarlo in pezzetti.

martedì 1 gennaio 2013

PINZA DELLA BEFANA

E' il momento di preparare la pinza, dolce tipico della tradizione veneta, che si consuma la sera del 5 gennaio durante il Panevin accompagnata da un buon bicchiere di vin brulè. I Panevin sono dei grandi falò propiziatori dai quali, mentre bruciano, si ottengono previsioni sul nuovo anno in base all'orientamento del fumo e delle faville.....

Ingredienti (per 6 persone):
250 gr di farina gialla di mais, 100 gr di farina 00, 50 gr di uvetta sultanina, un bicchierino di grappa, 100 gr di burro, 150 gr di zucchero, 50 gr di fichi secchi a pezzetti, 50 gr di pinoli, 1 cucchiaio di scorza grattugiata di arancia, 1 cucchiaino di semi di finocchio, un pizzico di sale, zucchero a velo.
 
Procedimento:
Preparare la polenta versando in un litro d'acqua, portato a bollore e salato, la farina gialla. Cuocere per circa mezz'ora, continuando a mescolare con l'apposito mestolo di legno.
Nel frattempo mettere a bagno l'uvetta nella grappa. Quando la polenta sarà pronta, senza grumi e non troppo densa, levare dal fuoco e far raffreddare per 10 minuti.
 
Impastare la polenta con gli altri ingredienti, aggiungendoli uno alla volta: amalgamare la farina bianca, il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, i semi di finocchio, la scorza d'arancia, i fichi, i pinoli e infine l'uvetta (strizzata dalla grappa). Si otterrà un composto abbastanza denso.
Coprire una tortiera con carta forno, versare il composto e infornare per circa un'ora e mezza in forno preriscaldato a 170°. Sfornare, far raffreddare un po', sformare e cospargere con zucchero a velo.