venerdì 16 marzo 2018

GNOCCHI ALLA ROMANA

Questa è una ricetta che mi fa tornare indietro nel tempo.... mi ricorda la nonna, anzi le nonne. Era un piatto graditissimo a nonna Maddalena la nonna-bis e nonna Irma lo preparava spesso la domenica sera. Ricordo le teglie con gli gnocchi ben allineati, coppati perfettamente con un bicchiere, che infornava nel forno a legna. Beh, lo devo ammettere..... non è mai riuscita a farmene assaggiare nemmeno uno! Mi sono sempre rifiutata di mangiare quella "polentina" preparata con il latte, ma mi sbagliavo e adesso non posso paragonare i miei a quelli di nonna (che mi direbbe "etu vist che i era boni?" - "hai visto che erano buoni?")......


Ingredienti (per 40 gnocchi circa):
per gli gnocchi: 250 gr di semolino, 800 gr di latte, 300 gr di acqua, 100 gr di parmigiano grattugiato, 1 uovo, noce moscata, sale.
per gratinare: burro q.b., parmigiano grattugiato q.b.

Procedimento:
Portare ad ebollizione in una casseruola il latte e l'acqua insieme al sale e alla noce moscata. Versare a pioggia il semolino mescolando continuamente con una frusta per evitare grumi, lasciando sul fuoco per qualche minuto finché si sarà addensato. Fuori dal fuoco unire l'uovo e il parmigiano, mescolando per amalgamare. Versare l'impasto ancora caldo su un foglio di carta forno e, aiutandovi con le mani e con la carta, dategli una forma cilindrica. Avvolgere ora il cilindro con la carta e porlo in frigorifero a raffreddare. Una volta freddo e compatto tagliare con un coltello ottenendo dei dischi di circa 1 cm. di spessore (in alternativa potete versare l'impasto su carta forno, stenderlo con l'aiuto di un mattarello ad uno spessore di 1 cm e coppare gli gnocchi con un bicchiere o uno stampo per biscotti). Disporre gli gnocchi in una pirofila ben imburrata, sovrapponendoli leggermente, cospargerli con parmigiano e fiocchetti di burro. Infornare per 20 minuti, o comunque fino a quando saranno dorati, in forno preriscaldato a 200°.
Servire caldi.

Nessun commento:

Posta un commento