lunedì 13 maggio 2013

SIMIL BUONDI'

Sabato mi sono fatta coinvolgere dal "buondì day" promosso da un gruppo di amici virtuali, capitanati da Paoletta e Adriano (li trovate QUI) . Come fossimo tutti insieme, in una grande cucina, abbiamo cercato di riprodurre la brioche della ben nota marca  impastando, chiacchierando, attendendo la lievitazione e infornando quasi in contemporanea. Alla fine ognuno ha postato le proprie foto e ci siamo divertiti ad elencare pregi e difetti del nostro lavoro, cercando anche di trovare le soluzioni per una prossima produzione. La cosa più complicata è stata recuperare gli stampi per la cottura che contenessero ben 21 brioche. Io alla fine ho optato per dei pirottini ovali che, devo dire, sono risultati perfetti.
Vi posto la ricetta e le foto di quanto ho realizzato io, tutto il resto varianti comprese le trovate su FILE nel gruppo.
 
 
 
Ingredienti:
 
Per il lievitino: 100 gr di acqua, 100 gr di farina (50 gr 00 + 50 gr manitoba), 3 gr di lievito disidratato (oppure 10 gr di fresco).
 
Per l'impasto: 250 gr di farina 00, 250 gr di manitoba, 50 gr di burro, 2 tuorli, 1 uovo, 20 gr di olio di semi, 10 gr di sale, 80 gr di zucchero, 200 gr di acqua, 100 gr di acqua, 100 gr di latte, 1 pizzico di vanillina.
 
Per la glassa: 48 gr di farina di mandorle, 16 gr di farina di nocciole, 110 gr di zucchero, 50 gr di albume, 12 gr di fecola di patate, 1-2 gocce di estratto di mandorla amara.
 
 
 
Procedimento:
 
Lievitino: Unire il lievito alla farina, versare l'acqua e mescolare. Coprire con carta pellicola e attendere fino a quando formerà le bolle in superficie. E' pronto quando la superficie accenna ad abbassarsi.
 
 
 
Impasto: Aggiungere, al lievitino, l'acqua, il latte, 1/5 dello zucchero e farina q.b. perché l'impasto prenda consistenza e si aggrappi alla foglia.
Procedere aggiungendo l'albume, 1/5 dello zucchero e farina q.b. affinché l'impasto si aggrappi alla foglia.
 
 
Continuare unendo un tuorlo, 1/5 di zucchero e farina q.b. per riportare l'impasto in corda, ribaltando di tanto in tanto l'impasto.
Inserire il secondo tuorlo, 1/5 di zucchero, farina e riportare in corda l'impasto. Infine, unendo il terzo tuorlo aggiungere il sale e lo zucchero rimanente. Non appena l'impasto si aggrappa alla foglia mettere, abbassando la velocità, metà della farina rimanente- Ribaltare l'impasto e, continuando a lavorare, aggiungere la farina rimanente.
 
Se a questo punto l'impasto dovesse essere troppo consistente unire fino a 15 gr di acqua.
 
Nel frattempo spatolare il burro e unirlo gradualmente. Quando sarà tutto assorbito inserire l'olio a filo. Ribaltare l'impasto e, continuando a lavorare, aggiungere la vanillina.
 

 
 
Coprire con carta pellicola e far lievitare un'ora. Nel frattempo preparare la glassa.
 
A questo punto sarebbe anche possibile far lievitare per circa 30 minuti e riporre in frigo nella parte più fredda per riprendere la lavorazione l'indomani. In questo caso quando si leverà l'impasto dal frigo aspettare la lievitazione per poi proseguire normalmente.
 
Glassa: Mescolare tutti gli ingredienti della glassa. Sarebbe preferibile preparala prima ma si può ovviare a questo riponendola in freezer per 40 minuti passandola poi in frigo. Prima di usarla montarla con le fruste.
 
Quando l'impasto sarà lievitato schiacciarlo dando forma quadrata e fare un giro completo di pieghe a 3. Arrotolare leggermente e coprire a campana per 30 minuti.
 
 
Dividere l'impasto in 21 pezzi (di circa 50 gr l'uno) e avvolgerli a palla stretti sigillando sotto.
 
 
Ora, partendo dalla prima, capovolgere la pallina e avvolgere a filoncino sigillando bene sotto. Mettere nei pirottini e riporre a lievitare su una teglia, senza avvicinarli troppo altrimenti i lati cuociono male. (Una teglia 35X35 dovrebbe contenerli tutti. Se non disponete dei pirottini potete usare abbondante carta forno sistemandola, sulla teglia, a onde dentro le quali sistemerete i filoncini).
 
 
Coprire con carta pellicola e lasciar lievitare per circa un'ora e mezza. Scaldare il forno a 180°, montare la glassa con le fruste e glassare i filoncini terminando con granella di zucchero.
 
 

Infornare a 180° per 20 minuti circa.
 



 
 


 

8 commenti:

  1. Ma che belli Michela!! Voglio farli, figurati che mi piacciono quelli comperati!
    Ciao Ilaria

    Ma sai che io non trovo i pirottini rettangolari??

    RispondiElimina
  2. Grazie! Ho trovato i pirottini in un supermercato. Cercavo degli stampini rettangolari che non sono riuscita a reperire e alla fine mi sono "accontentata" di questi. Devo dire che invece si è rivelata un'ottima scelta.

    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Li cerchero'!! Voglio provare questa ricetta
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ti pensavo giusto questa sera. Li ho visti in due supermercati: Ali e Bennet, non so se li hai in zona (non è detto però che la stessa catena abbia gli stessi prodotti in zone diverse...)
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno,bellissima ricetta provero` a realizzarla,ma volevo sapere quanta acqua va nell'impasto 200 gr o 100 gr?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono 200 gr. Grazie per avermelo segnalato, vado a correggere.

      Elimina
    2. Lo avevo intuito e sono venuti benissimo
      Grazie ancora a presto

      Elimina
    3. Mi fa piacere che ti siano piaciuti.
      Grazie. Buona giornata.

      Elimina