martedì 1 ottobre 2013

TORTA DI ROSE (CON LIEVITO DI BIRRA)

Sabato ho partecipato all'evento organizzato dal gruppo di Paoletta di Anice & Cannella. Tutti i partecipanti hanno impastato contemporaneamente la Torta di Rose e, alla fine, abbiamo confrontato i risultati postando le foto delle nostre creazioni. Devo dire che ne è uscita un'ottima torta che, essendo di base poco dolce, può essere farcita in mille modi diventando, di volta in volta, adatta alla prima colazione, alla merenda, a..... Per la farcitura io ho usato burro e gocce di cioccolato, però ci si può sbizzarrire con uvetta, crema pasticcera, marmellata, nutella, mandorle........




Ingredienti:

175 gr. di farina 00, 175 gr. di manitoba, 2 tuorli di uova medie, 2 cucchiai rasi di zucchero (circa 30 gr.), 1 cucchiaino di sale (circa 5 gr.), 1 gr. di lievito di birra disidratato (oppure 7 gr. di quello fresco), 130 gr di latte, 25 gr. di olio (circa 3 cucchiai non colmi), rum (la ricetta originale prevedeva scorza di 1 limone o di 1 arancia per la farcitura al cioccolato), farcitura a piacere, 1 albume.

Procedimento (si prevede che l'impasto venga lavorato con la planetaria, ma potete fare anche a mano):

In una ciotola preparare il lievitino mescolando 100 gr. di latte, il lievito e 100 gr. di farina. Coprire la ciotola con carta pellicola e portare a maturazione (il tempo varia dalla temperatura dell'ambiente. Sarà comunque pronto appena "fa le prime fossette").
Aggiungere al lievitino 30 gr. del rimanente latte e farina q.b. finchè l'impasto si aggrappi alla foglia, ma non diventi troppo consistente.
In sequenza aggiungere 1 tuorlo, metà dello zucchero e circa 2 cucchiai di farina. Lavorare finchè l'impasto si aggrappa alla foglia. Aggiungere ora il secondo tuorlo, l'altra metà dello zucchero, farina q.b. (la massa non deve diventare molle ma nemmeno troppo consistente), sale. Incordare.
Ad incordatura avvenuta aggiungere l'olio a filo in 3 volte e lavorare ribaltando l'impasto ad ogni inserimento. Quando l'olio sarà assorbito unire la farina rimanente e incordare.
Raccogliere l'impasto a palla e lasciar lievitare fino al raddoppio.
A questo punto stendere l'impasto sulla spianatoia ed eseguire una piega a 3 non completa (Pieghiamo un lembo di 1/3 e chiudiamo l'altro sopra). Mettere la chiusura sotto, coprire con pellicola e far riposare. Stendere un rettangolo con il mattarello, farcire, arrotolare dando un po' di tensione. Tagliare le rose e sistemarle in una teglia coperta con carta forno.


Coprire con carta pellicola e lasciar raddoppiare. Spennellare con l'albume miscelato con 2 cucchiai di latte ed infornare per 25-30 minuti a 180°.












Nessun commento:

Posta un commento